UNA MEZZA PENSIONE PIU' IL PRANZO

(11) SALITA ALLA CRESTA D'AIERON

Salita da realizzare nella mattina del secondo giorno lasciando i propri zaini in Rifugio e portandosi appresso il minimo indispensabile.

Ripida salita di quasi 400 metri di dislivello tutta su prati ricchi di Stelle Alpine e Nigritelle. Dalla cima spettacolare panorama a 360 sulle cime del Centro Cadore a sud e sulle maestose pareti della Cresta degli Invalidi e della Croda Bianca a nord.

Facile occasione per firmare il libro di vetta nascosto da alcuni sassi e protetto da una scatola metallica.

Rientro al Rifugio per il medesimo sentiero. Escursione di ca 3 ore.

 

I percorsi di arrivo sono quelli delle proposte del pranzo:

SALITA DEL PRIMO GIORNO

DISCESA AL POMERIGGIO DEL SECONDO GIORNO

(1) GIRO AD ANELLO VAL D'OTEN

Salita dalla Chiesa del Caravaggio per Val Vedessana - sentiero 261 e discesa per sentiero 260 - strada bianca per Taunia - Etola in destra orografica torrente Oten

(2) GIRO AD ANELLO PIAN DEI BUOI

Salita da Stua per sentiero 248 - 264 - 262 attraverso rifugio Baion e discesa per sentiero 261

(3) GIRO AD ANELLO MONTE - COLON

Salita da Praciadelan (ristorante Pineta) per traccia passante per Tuoro - Monte - Colon - Costapiana - 261 e discesa per sentiero 260

(4) SENTIERO CAI 261 - FACILE

Salita dalla Stua e ritorno

(5) SENTIERO CAI 260 - IMPEGNATIVO PER LA PENDENZA

Salita da Praciadelan (ristorante Pineta) e ritorno

(6) SENTIERO CAI 262 - FACILE CON TRATTI DI CORDA FISSA

Salita da Pian dei Buoi (rifugio Baion) e ritorno